GAY PRIDE – Campania

NapoliPride 2010

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

 Manifestazione Nazionale – Il 26 di giugno il Pride a Napoli alla luce del sole!

Si svolgerà sabato 26 giugno a Napoli il Pride nazionale LGBTQI 2010, la manifestazione nazionale dell’orgoglio e della rivendicazione dei diritti per le persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender, queer, intersessuate.

Il Pride nazionale di quest’anno seguirà di 14 anni l’unico evento precedente, che si svolse nella città partenopea il 29 giugno 1996. Lo slogan prescelto per la manifestazione è “Alla luce del sole”, una continuazione ideale dell’evento del ’96 che aveva come titolo “Jesce sole”, ma soprattutto un inno alla visibilità delle persone LGBTQI e all’affermazione della dignità di ogni percorso identitario.

Il 28 febbraio 2010, durante la riunione del movimento LGBTQI italiano a Napoli si è costituita la segreteria organizzativa del comitato Napoli Pride – composta dalle associazioni Arcigay Napoli, ArciLesbica Napoli, ATN – Associazione Transessuali Napoli, I Ken ONLUS, Famiglie Arcobaleno. A questa si affiancherà un comitato politico di cui faranno parte anche altre associazioni nazionali e regionali.

La prima decisione del Comitato Napoli Pride è stata quella di aderire alla campagna nazionale per la pari dignità giuridica di tutte le coppie, promossa da Certi Diritti e Rete Lenford per sostenere le ordinanze di rimessione degli atti alla Corte Costituzionale che affrontano il tema del matrimonio tra persone dello stesso sesso, su cui si avrà una risposta il 23 marzo prossimo.

Nei prossimi giorni il comitato lavorerà alla definizione delle rivendicazioni da inserire nel manifesto politico e alla programmazione di una serie di eventi culturali e sociali che animeranno Napoli nella settimana precedente la manifestazione conclusiva del 26 giugno. Inoltre il Pride di Napoli sarà gemellato con la manifestazione nazionale dell’Orgoglio di Madrid e continuerà a proporre eventi culturali e sociali nella capitale spagnola fino al 5 luglio.


Appello ai Rappresentati Istituzionali sul NapoliPride 2010 “alla luce del Sole”.

Egregi ed Egregie Rappresentati del Popolo Italiano,

Quest’anno le comunità Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transessuali , Queer e Intersessuali italiane hanno scelto come sede della Manifestazione Nazionale Italiana del PRIDE la città di Napoli.

L’attività delle Associazioni LGBTQI campane, attraverso l’impegno profuso nella organizzazione di eventi culturali e di servizio, il rapporto con gli Enti Locali, con la Prefettura, la Questura, le Istituzioni alla Formazione primaria, secondaria e specialistica, il rapporto con le rappresentanze sindacali e con le imprese, hanno creato in questi anni le condizioni affinchè il Movimento e le associazioni omosessuali e tansgender decidessero insieme di determinare il comune obiettivo di svolgere al Sud il Pride 2010.

Noi, come realtà locali, abbiamo lavorato in questi anni per creare le condizioni politiche affinché tale importante iniziativa potesse tornare a Napoli dopo 14 anni e oggi, continuando quel nesso politico e culturale con la manifestazione nazionale del 1996 dal titolo “Jesce Sole” – in cui si richiamava l’antica canzone della Gatta Cenerentola come auspicium di progresso – abbiamo scelto lo slogan “alla Luce del Sole”, come esortazione alla comunità LGBTQI a mostrarsi nella vita pubblica, per essere protagonista della propria evoluzione sociale, culturale e libertaria.

Come Voi tutti e tutte ben sapete, la condizione delle Transmigrazioni impoveriscono il mezzogiorno d’Italia provocando una sorta di evaporazione dei talenti verso il Nord Italia; tra essi tantissime persone LGBT scelgono di emanciparsi da un’esistenza resa ancora più precaria dalla arretratezza sociale e culturale, abbandonando la propria terra e i propri affetti familiari e dirigendosi verso i Paesi europei in cui i diritti civili ed il rispetto per le scelte di vita privata sono rispettate e considerate inviolabili prerogative della persona.

La nostra Regione, in questo 2009, insieme alla Regione Lazio, ha avuto il triste primato delle aggressioni alle coppie omosessuali visibili tra le province di Napoli, Salerno e Caserta andando più volte nelle pagine di cronaca nazionale.

Il Sindaco di Napoli ha riconosciuto la medaglia d’oro al valore civile a Maria Luisa Mazzarella, vittima di un’aggressione omofobica in pieno centro antico, perché lesbica e perché contrastava la violenza maschilista ed omofobica che s’accaniva sul suo corpo divenuto capro espiatorio.

La fiaccolata con la presenza delle massime autorità cittadine e del Sindaco hanno concretizzato la volontà pubblica di aprire un confronto dei nuovi diritti e dei doveri di cittadinanza secondo uno schema nuovo di Pari Opportunità e di Sviluppo innovativo della Persona in quanto risorsa e talento per il territorio e la propria comunità.

Riteniamo che la nostra manifestazione non possa esimersi dal coinvolgimento Vostro, perché marceremo nelle strade di Napoli come figlie lesbiche, mamme e papà omosessuali, come mogli e mariti trans, come genitori di figli omosessuali, come sorelle e fratelli di omosessuali, come omosessuali con le proprie famiglie, come lesbiche con le proprie colleghe di lavoro, come operai e dirigenti d’azienda, come precarie e come semplici persone omosessuali e trans che insieme a tutti e tutte vogliono costruire una società più giusta, ugualitaria e libera.

Per questo, Vi chiediamo di sottoscrivere il nostro appello, aiutandoci a costruire da Sud l’opportunità di mostrare il mondo capovolto, un mondo nostro, che parla al positivo di uomini e donne che lottano per il progresso del proprio paese, investendo in se stessi e in se stesse e chiedendo a tutta la comunità nazionale di sostenere solidarmente la nostra battaglia di civiltà.

Noi persone LGBTQI vogliamo che da Napoli si senta la voce di chi oggi parla di sviluppo e di un futuro che contrasti le emigrazioni e le emarginazioni, per creare insieme a noi percorsi di cittadinanza più giusti ed evoluti.

Il 26 giugno Napoli sarà scenario di sviluppo culturale, siate al nostro fianco.

Il Comitato Organizzatore Nazionale Napoli Pride 2010 Alla Luce Del Sole – Manifestazione Nazionale LGBTQI – Napoli 26 Giugno 2010

Carlo Cremona – i Ken ONLUS

Giordana Curati – Arcilesbica Napoli

Paolo Patanè – Presidente Comitato Nazionale

Carmen Russo – ATN

Giuseppina La Delfa – Famiglie Arcobaleno

Fabrizio Sorbara – Arcigay Napoli

 


Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •